L’innovazione passa per il remanufacturing

04 novembre 2015
remanufacturing

GruppoCMS investe in ricerca e sviluppo per aumentare le propria competitività

 

GruppoCMS opera da molti anni nel settore del remanufacturing, in particolare attraverso la propria consociata Filling Systems, che si occupa di tutte le attività necessarie al rispristino e miglioramento funzionale di macchine automatiche, parti di esse e in generale prodotti non consumabili, come quelle appartenenti al settore del packaging, che vengono poi rimesse sul mercato. Per potenziare questo ambito, particolarmente in espansione a livello mondiale, il GruppoCMS ha dato vita, da qualche mese, a un nuovo progetto molto interessante, che vede come protagonisti il proprio centro di innovazione aziendale, Ri-Lab, con il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università di Modena e Reggio Emilia (laboratorio LAPIS).

 

L’iniziativa, che è oggetto di una specifica tesi di laurea, è finalizzata ad analizzare in maniera puntuale e identificare le linee guida per la progettazione di componenti meccanici, con l’obiettivo di riuscire a definire soluzioni progettuali realmente indirizzate a migliorare il processo di remanufacturing. Sulla base dei risultati emersi, sarà possibile ridurre il numero dei componenti da scartare, perché non più recuperabili, comprimere i tempi di disassemblaggio e riassemblaggio, e aumentare il proprio know-how in termini di design for remanufacturing da trasferire ai progettisti. Tutto ciò permetterà alle imprese, che applicano questa nuova metodologia, di incrementare le proprie performance operative e guadagnare complessivamente maggiore competitività, da spendere poi sul mercato.

 

Un progetto, quindi, complesso ad alto contenuto innovativo e tecnologico, coordinato e portato avanti con determinazione da Matteo Mezzadri, Ri-Lab
& design project manager di C.M.S., con Emanuele Meo, studente di ingegneria meccanica del DIEF e Alberto Vergnano del Centro INTERMECH MO.RE referente dell’attività per il Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari.

 

Promuovere le conoscenze nell’ambito del remanufacturing e le collaborazioni strategiche con gli enti di ricerca è un investimento importante per il GruppoCMS, non solo in termini economici, ma anche di ricerca di sviluppo di business in settori fortemente caratterizzati da alta sostenibilità, così come suggerito dalle linee guida di Horizon 20 20 e parte fondamentale della strategia di sviluppo industriale aziendale.