Il nuovo progetto di innovazione tecnologica del GruppoCMS

05 settembre 2016
octopus

 

Sensori a fibra ottica e data fusion per una Produzione Sostenibile


 

Gli investimenti in R&D, del GruppoCMS, non si fermano mai, da sempre l’innovazione è un asset strategico fondamentale per lo sviluppo del progetto industriale e un modo per mettere a disposizione dei propri clienti le soluzioni tecnologiche più competitive. Coerentemente con questo approccio, il GruppoCMS ha partecipato e vinto il bando indetto dalla Regione Emilia Romagna per l’implementazione del programma POR-FESR 2014-2020, dedicato all’accelerazione dei processi di crescita e innovazione delle aziende del territorio.

OCTOPUS, così si chiama il nuovo progetto aziendale, si pone l’obiettivo di identificare le migliori soluzioni ad alcune delle principali problematiche produttive associabili all’uso di macchine utensili (MU), come ad esempio la riduzione dei tempi di fermo macchina, il danneggiamento degli utensili, il rilevamento di condizioni di funzionamento non ottimali, nonché le inefficienze economiche/energetiche relative alle non-conformità dei pezzi lavorati. Le soluzioni elaborate saranno possibili grazie all’utilizzo di un’innovativa piattaforma di condition monitoring e data collection, il cui sviluppo rappresenta proprio il cuore del progetto.

Tutto ciò in ottica di produzione sostenibile, di miglioramento delle performance produttive e allo stesso tempo di rispetto per l’ambiente e le persone. OCTUPUS verrà sviluppato dal team di ingegneri, che compongono il RiLab (divisione di R&D del GruppoCMS), all’interno del quale verranno inserite, a breve, due nuove risorse, per darne una maggiore accelerazione. In più l’azienda sarà affiancata, in questo nuovo stimolante percorso, da alcuni partner con cui ha già delle collaborazioni consolidate, come il laboratorio MUSP (macchine utensili e sistemi produttivi), Cohaerentia (start-up nata da uno spin-off del Politecnico di Milano) e il CRIT (società privata specializzata nella ricerca e analisi di informazioni tecnico-scientifiche), così da poter sviluppare velocemente una conoscenza tecnologica condivisa e di alto profilo.